Nessuno è immune dalla critica, neppure Napolitano

Aprite una pagina web di qualche giornale italiano. Troverete che Di Pietro ha offeso Napolitano.

Scene simili si sono viste anche nei mesi passati, protagonisti Grillo, la Guzzanti, tutti in piazza, a fare manifestazioni contro qualcosa. Di tutte queste manifestazioni si ricorda solo quello che dicono i comici, magari storpiando le parole di qualche politico. L’importante è fare scandalo, puntare il dito contro di loro.

Presto o tardi anche i blog muniti di disonestà (non solo intellettuale) riprenderanno questa notizia allo stesso modo. Per dire che Di Pietro, Grillo, Travaglio, Vulpio sono tutti degli idioti, delle merdacce, degli irrispettosi e via insultando.

Perché c’è stata la manifestazione a piazza Farnese oggi a Roma? Perché ‘sta massa di stronzi protestava?

Silenzio o al massimo qualche riga.

Non si può dire che con la legge Alfano quattro persone, fra cui un criminale prescritto, sono superiori alla legge.

Non si può dire che un magistrato è stato spostato dopo aver aperto inchieste gravissime che poi sono state abbandonate dalla procura competente.

Non si può dire che i magistrati competenti per legge a indagare sulla procura di cui sopra sono stati sospesi, spostati o altro.

Non si può dire che un giornalista che si occupava di questa faccenda è stato buttato fuori a calci dal giornale su cui lavorava (che era il Corriere della Sera, mica la Gazzetta della Garbatella).

Non si può dire che con la scusa di riformare la giustizia si preparano a dissolverla.

Non si può dire che il Parlamento è pieno di mafiosi. Che la mafia governa l’Italia. Falcone e Borsellino, se non fossero saltati in aria, oggi sarebbero stati trasferiti alla procura di Novosibirsk, in Siberia.

E allora a reti unificate si punta il dito contro quel terrorista di Di Pietro per aver attaccato la sacra figura del capo dello Stato al fine di distogliere l’attenzione. Storpiando le parole di Di Pietro, perché non ha offeso nessuno, perché neanche Napolitano è immune dal diritto di critica, e Di Pietro ha detto “rispettiamo quello che dice, ma non ci piace”. Ascoltatelo il discorso di Di Pietro.1 Vi sfido a trovare una e una sola offesa.

Perché questa informazione disinforma senza vergogna? La risposta è una sola: si cagano sotto. Di Di Pietro, di Grillo, di Travaglio, di De Magistris, di Vulpio, di Santoro.

Paura, eh?

  1. Panorama, tra l’altro, parla di fischi, ma io non ne sento nella parte “incriminata”. []
Se l’articolo ti è piaciuto, puoi incoraggiarmi a scrivere ancora con una donazione, anche piccolissima. Grazie mille in ogni caso per essere arrivato fin quaggiù! Dona con Paypal oppure con Bitcoin (3HwQa8da3UAkidJJsLRfWNTDSncvMHbZt9).

4 Comments

  1. Io c’ero. E mi hanno anche intervistato quelli di Annozero (che culo he?). Di Pietro visto da vicino ha qualche capello bianco. Pensavo che li tingeva, invece se ne infischiava perché erano lunghi. Ha guardato verso di me e gli ho accennato un sorriso, a me sembrava familiare, ma mi sono reso conto che per lui ero un perfetto sconosciuto. Potenza della Tv. Bon.

    Ps fai meno articoli al giorno, è diventato quasi impossibile seguirti. da quando ti ho mandato affanculo sei passato da 0,8 a 4 al giorno. Cosa devo dirti per spingerti a ricominciare con ‘notizie?

    Visto che non posso farlo io, e che di sicuro non lo faranno né leoman né Stefmec, perché non scrivi qualcosa di chiaro della manifestazione su ‘notizie? Tanto per dire. E’ un mese che mi hanno fatto fuori e siete riusciti a passare da 140 a 74 articoli mensili, un crollo mai accaduto negli ultimi tre anni del sito. Ci rendiamo conto? Chi o cosa è il problema per fare informazione su ‘notizie, io? O chi pretende di ‘orientare il pensiero’ per dirla all’Annunziata?

    Qui puoi dire tutte le cose che vuoi, ma sei al 3 milionesimo posto tra i siti web. Sarà anche uno sfogo naturale, ma diventa onanismo. Passa all’attacco: su ‘notizie dai una versione decente di quello che è successo, siete al 12millesimo posto sono 3 ordini di grandezza in più del tuo blog. Qui chi ti legge? Lascia perdere quest’alluvione di mediocri post che ti intasano il blog, se credi in quello che fai (e ti girano i coglioni, come ti girano) è il momento non di ritirarsi nel privee, ma di prendere l’iniziativa. Messaggia, telefona, spedisci mail, occupa i blog e i siti di discussione. Se non accade nulla adesso non accadrà tanto meno in futuro. Il silenzio ( o il sonno di certe ‘alte cariche’) è d’oro, e le voci nel deserto, anche quando sono bambini innocienti, come saprai non fanno notizia.

  2. Io c’ero. E mi hanno anche intervistato quelli di Annozero (che culo he?). Di Pietro visto da vicino ha qualche capello bianco. Pensavo che li tingeva, invece se ne infischiava perché erano lunghi. Ha guardato verso di me e gli ho accennato un sorriso, a me sembrava familiare, ma mi sono reso conto che per lui ero un perfetto sconosciuto. Potenza della Tv. Bon.

    Ps fai meno articoli al giorno, è diventato quasi impossibile seguirti. da quando ti ho mandato affanculo sei passato da 0,8 a 4 al giorno. Cosa devo dirti per spingerti a ricominciare con ‘notizie?

    Visto che non posso farlo io, e che di sicuro non lo faranno né leoman né Stefmec, perché non scrivi qualcosa di chiaro della manifestazione su ‘notizie? Tanto per dire. E’ un mese che mi hanno fatto fuori e siete riusciti a passare da 140 a 74 articoli mensili, un crollo mai accaduto negli ultimi tre anni del sito. Ci rendiamo conto? Chi o cosa è il problema per fare informazione su ‘notizie, io? O chi pretende di ‘orientare il pensiero’ per dirla all’Annunziata?

    Qui puoi dire tutte le cose che vuoi, ma sei al 3 milionesimo posto tra i siti web. Sarà anche uno sfogo naturale, ma diventa onanismo. Passa all’attacco: su ‘notizie dai una versione decente di quello che è successo, siete al 12millesimo posto sono 3 ordini di grandezza in più del tuo blog. Qui chi ti legge? Lascia perdere quest’alluvione di mediocri post che ti intasano il blog, se credi in quello che fai (e ti girano i coglioni, come ti girano) è il momento non di ritirarsi nel privee, ma di prendere l’iniziativa. Messaggia, telefona, spedisci mail, occupa i blog e i siti di discussione. Se non accade nulla adesso non accadrà tanto meno in futuro. Il silenzio ( o il sonno di certe ‘alte cariche’) è d’oro, e le voci nel deserto, anche quando sono bambini innocienti, come saprai non fanno notizia.

  3. @SM: Infatti ci sto lavorando. Se vuoi passarmi un tuo contributo, mandami il tuo testo in una mail e lascio i tuoi crediti in discussione. Sarebbe gradito, visto che devo affidarmi ai video di Youtube perché i media mainstream, come ho detto sopra…

  4. @SM: Infatti ci sto lavorando. Se vuoi passarmi un tuo contributo, mandami il tuo testo in una mail e lascio i tuoi crediti in discussione. Sarebbe gradito, visto che devo affidarmi ai video di Youtube perché i media mainstream, come ho detto sopra…

Comments are closed.