Mi vergogno

La manifestazione di ieri mi trovava d’accordo per linee generali1 : io stesso chiedevo una grande manifestazione a oltranza non solo mentre la crisi finanziaria esplodeva quest’estate (vedi, ad esempio, questo post), ma addirittura a febbraio di quest’anno (e forse pure prima). Non mi trovava d’accordo sul bersaglio della manifestazione, che erano le banche, invece dei veri colpevoli, ovvero i nostri dipendenti, i politici, cui bisognava ricordare che sono dipendenti nostri, non delle lobby, non delle cricche, non delle mafie.

Purtroppo tanti fattori hanno reso una manifestazione legittima e interessante in generale, in un totale disastro: qualche manipolo balordi vandali criminali hanno approfittato di una manifestazione preparata, purtroppo, ingenuamente, senza servizio d’ordine, e di forze dell’ordine schierate altrove (a difendere i palazzi della politica, manco a dirlo) e palesemente male addestrati (gli inviati di Presa Diretta hanno adeguatamente documentato alcuni poliziotti con poca dimestichezza coi fucili lacrimogeni [e ci saranno tagli alle forze dell’ordine, per inciso]).

Neanche ad Atene si sono avuti scontri così, men che meno in altre parti del globo. Se domani in tutto il mondo si comincerà a discutere delle proteste e delle proposte, condivisibili o meno, sempre domani in Italia dovremo fare la conta di feriti e danni e parlare di pazzoidi. Già in queste ore i fatti di Roma, sui siti esteri, stanno descrivendo l’anomalia italiana.

È un motivo in più per vergognarsi, e per ricordarci che non c’è mica solo Berlusconi a renderci un pessimo Paese.

(Poi ci sarebbe da discutere del fatto che un po’ di teste, dal ministro dell’Interno Maroni in giù, dovrebbero saltare, ma non lo faranno)

Photo Credits | Diritto di Critica (cui rimando per la diretta e per altre immagini dei fatti di ieri da parte dei nostri inviati)

 

  1. Troppa disuguaglianza ok, cancellare il debito pubblico no, per esempio []
Se l’articolo ti è piaciuto, puoi incoraggiarmi a scrivere ancora con una donazione, anche piccolissima. Grazie mille in ogni caso per essere arrivato fin quaggiù! Dona con Paypal oppure con Bitcoin (3HwQa8da3UAkidJJsLRfWNTDSncvMHbZt9).