Peggio tardi che mai

Finalmente i media in lingua italiana si accorgono del blocco effettuato su The Pirate Bay (ne ho parlato domenica). Ecco fresche fresche tre agenzie che finalmente parlano della faccenda: qui il Corriere della Sera, qui Reuters e qui Adnkronos.

Notate niente di strano? A parte il Corriere, che sottolinea solo le accuse fatte da TPB nel suo comunicato, Reuters e Adnkronos ci dimostrano di non aver capito nulla di nulla (che lo facciano apposta o in malafede non lo so, ma il minimo che si può pensare è che siano…disinformati).

In sintesi, i due articoli si ricollegano alla vicenda di Colombo-bt, un altro motore di ricerca smantellato dalla Guardia di Finanza nei giorni scorsi. Ne ha parlato Punto Informatico qui.

Le due agenzie mentono enormemente (come ho già detto, spero lo facciano per mera ignoranza – cosa comunque grave per chi dovrebbe informare): Colombo-bt non è stato chiuso perché faceva il motore di ricerca, ma è stato chiuso, per stessa ammissione della Guardia di Finanza, perché sui loro server sono stati trovati contenuti in violazione del diritto d’autore. Non solo: le persone arrestate violavano in tutti i sensi la normativa, e uno di essi avrebbe venduto centinaia di DVD illegalmente duplicati. Infatti, pur essendo i server in Repubblica Ceca, la Guardia di Finanza è riuscita a metterli sotto sequestro, proprio perché violavano delle norme riconosciute anche all’estero.

Perché la Guardia di Finanza non ha fatto lo stesso con The Pirate Bay? Semplice: The Pirate Bay non ha materiale in violazione del diritto d’autore, le autorità svedesi hanno tentato in tutti i modi di trovare violazioni alla legge, ma non ci sono riusciti. The Pirate Bay ha sempre vinto in punta di diritto, non ha mai violato la legge. Come poteva dunque la Guardia di Finanza riuscere nell’impresa di farli chiudere? La magistratura ha quindi pensato bene (ovvero male) di far bloccare i DNS del sito e chiudere i rubinetti di The Pirate Bay nell’unico modo con cui poteva farlo: con la forza. I motivi? Non li sappiamo, ma li ho immaginati nell’articolo precedente.

Di sicuro in questa azione il diritto, la Legge, sono scomparsi: l’Italia si arroga di fare ciò che la Svezia, che ha i pirati in casa, non è riuscita a fare. Tutto questo è pazzesco. Il nostro Paese sta tornando alla legge della giungla (ovvero del più forte, del più potente, del più ricco) e i media italiani, invece di informare, o stanno zitti o disinformano.

Non mi va di ricordare chi sia il maggiore editore italiano: chi legge il mio blog ormai lo sa a memoria. Questa è la situazione dell’informazione in Italia: uno schifo senza ritegno. I media mainstream (e solo in tre) danno una notizia (scomoda) con due giorni di ritardo, e la danno pure sbagliata.

Peggio tardi che mai, non vi sembra?

Se l’articolo ti è piaciuto, puoi incoraggiarmi a scrivere ancora con una donazione, anche piccolissima. Grazie mille in ogni caso per essere arrivato fin quaggiù! Dona con Paypal oppure con Bitcoin (3HwQa8da3UAkidJJsLRfWNTDSncvMHbZt9).

16 Comments

  1. Sinceramente in una azione eseguita dalla Guarda di Finanza, uno degli organi di “polizia”, se così possiamo/vogliamo definirlo più attivi e proficui di Italia, non ci trovo nulla di male, poiché va a contrastare l’illegittima (illegale) diffusione di materiale coperto da copyright, che viene comunque “smerciato” a titolo gratuito, violando la legge. Qualunque siano i responsabili, TPB si è resa complice di questi, mettendo a disposizione indirizzi, link, spazi e quant’altro per operazioni illegali, dunque l’operato della GdF è giustificato e meritorio. Nei tuoi commenti dalle pennellate antiberlusconiane giustifichi un reato perseguibile per legge, e la cosa sinceramente mi delude. Ma si sa, dalle parti dell’IdV si predica bene e si razzola male.

  2. Sinceramente in una azione eseguita dalla Guarda di Finanza, uno degli organi di “polizia”, se così possiamo/vogliamo definirlo più attivi e proficui di Italia, non ci trovo nulla di male, poiché va a contrastare l’illegittima (illegale) diffusione di materiale coperto da copyright, che viene comunque “smerciato” a titolo gratuito, violando la legge. Qualunque siano i responsabili, TPB si è resa complice di questi, mettendo a disposizione indirizzi, link, spazi e quant’altro per operazioni illegali, dunque l’operato della GdF è giustificato e meritorio. Nei tuoi commenti dalle pennellate antiberlusconiane giustifichi un reato perseguibile per legge, e la cosa sinceramente mi delude. Ma si sa, dalle parti dell’IdV si predica bene e si razzola male.

  3. Non so cosa tu abbia in questi giorni, ma devo consigliarti una visita.^_^

    Ti ho scritto e riscritto che non sono dell’IdV, e non solo continui ma mi dai pure del comunista.

    Ti ho scritto e riscritto che The Pirate Bay non commette alcun reato, che la Svezia ci ha provato e riprovato a trovarli con le mani nel sacco e non ci è riuscita, e tu continui a dire che è complice di un reato. Allora, prima di dire una cosa del genere, scrivi sul tuo blog che Google dovrebbe essere chiuso perché indicizza pagine con contenuto illegale (non solo violazioni di copyright, ma anche pagine di pedofili e cose del genere).

    E poi, non avevi detto che questi reati non sono gravi, perché sono reati senza sangue? Anche Berlusconi è stato processato perché ha rubato (purtroppo il processo non è mai giunto a conclusione, per i soliti motivi). TPB, addirittura, non ha ancora sostenuto un processo (in Italia), non dovresti dire che è colpevole. Ricorda la presunzione d’innocenza.

    E anche a collegare il cervello alla memoria e entrambe a bocca e mani, così magari riuscirai a smettere di dire bugie.

    Come ho già detto, ti mancano solo tre televisioni.^_^

  4. Non so cosa tu abbia in questi giorni, ma devo consigliarti una visita.^_^

    Ti ho scritto e riscritto che non sono dell’IdV, e non solo continui ma mi dai pure del comunista.

    Ti ho scritto e riscritto che The Pirate Bay non commette alcun reato, che la Svezia ci ha provato e riprovato a trovarli con le mani nel sacco e non ci è riuscita, e tu continui a dire che è complice di un reato. Allora, prima di dire una cosa del genere, scrivi sul tuo blog che Google dovrebbe essere chiuso perché indicizza pagine con contenuto illegale (non solo violazioni di copyright, ma anche pagine di pedofili e cose del genere).

    E poi, non avevi detto che questi reati non sono gravi, perché sono reati senza sangue? Anche Berlusconi è stato processato perché ha rubato (purtroppo il processo non è mai giunto a conclusione, per i soliti motivi). TPB, addirittura, non ha ancora sostenuto un processo (in Italia), non dovresti dire che è colpevole. Ricorda la presunzione d’innocenza.

    E anche a collegare il cervello alla memoria e entrambe a bocca e mani, così magari riuscirai a smettere di dire bugie.

    Come ho già detto, ti mancano solo tre televisioni.^_^

  5. Avendone facoltà, ho deciso di non dare più retta alle tue vergognose offese nei miei confronti. Mi stai accusando di essere un pazzo, un analfabeta, un disonesto, e hai offeso la mia famiglia di disonestà, anche intellettuale. Ma non me la prendo, del resto, di quello che dicono i sudisti, «me ne può fregare di meno».

  6. Avendone facoltà, ho deciso di non dare più retta alle tue vergognose offese nei miei confronti. Mi stai accusando di essere un pazzo, un analfabeta, un disonesto, e hai offeso la mia famiglia di disonestà, anche intellettuale. Ma non me la prendo, del resto, di quello che dicono i sudisti, «me ne può fregare di meno».

  7. Mica ho detto che la tua famiglia è disonesta. Ho detto che tu solo sei ricolmo di disonestà intellettuale. Mi hai accusato di essere dipietrino, comunista e di favorire i ladri. Hai fatto finta di leggere (o non hai letto) quello che ho scritto e mi hai attaccato a freddo in calce ad un poscritto ad un tuo articolo che parla di olimpiadi e molto altro ancora.

    Poi vieni qui e dici che è colpa mia? Davvero una roba da matti.^_^

  8. Mica ho detto che la tua famiglia è disonesta. Ho detto che tu solo sei ricolmo di disonestà intellettuale. Mi hai accusato di essere dipietrino, comunista e di favorire i ladri. Hai fatto finta di leggere (o non hai letto) quello che ho scritto e mi hai attaccato a freddo in calce ad un poscritto ad un tuo articolo che parla di olimpiadi e molto altro ancora.

    Poi vieni qui e dici che è colpa mia? Davvero una roba da matti.^_^

  9. Io ti ho detto che uno che giustifica le violazioni di copyright per me non è il più adatto a fare commenti di natura politica ed etica. E comunque non vengo a farmi dire da te chi e cosa votare, se permetti ho una autonomia e una cultura politica sufficientemente autonoma da farmi decidere senza l’ausilio di SAR il nordista-sudista ^_^

  10. Io ti ho detto che uno che giustifica le violazioni di copyright per me non è il più adatto a fare commenti di natura politica ed etica. E comunque non vengo a farmi dire da te chi e cosa votare, se permetti ho una autonomia e una cultura politica sufficientemente autonoma da farmi decidere senza l’ausilio di SAR il nordista-sudista ^_^

  11. Io non giustifico le violazioni di copyright, ho detto che The Pirate Bay non fa niente di illegale (ribadisco: la Svezia ci ha provato e riprovato, ma non ha trovato nulla di illegale, informati). Se poi gli utenti utilizzano un servizio lecito per scopi illeciti la colpa è dell’utente, non del server (ancora il discorso di Google).

    Sui commenti di natura politica ed etica, dovrei forse ricordare che sbavi dietro all’uomo più inquisito d’Italia, che ha evitato condanne grazie a leggi approvate da sé stesso? Suvvia, siamo seri: io non giustifico chi commette reati, ma difendo chi è stato inquisito e prosciolto (The Pirate Bay); tu fai esattamente il contrario e vieni a parlare a me di politica ed etica. Questa sì che è bella. Per fortuna ho ancora diritto di parola e continuerò ad attaccare e ad indignarmi tutte le volte che lo riterrò opportuno, perché non posso stare zitto mentre qualcuno distrugge il mio Paese.

    Poi non ho capito da dove è uscita la cosa che io ti direi chi devi votare. A parte il fatto che tu non voti ancora, non mi risulta di avere mai dato consigli elettorali ad alcuno. L’unica cosa che ho fatto è dire che votare Berlusconi è darsi una bastonata nei coglioni. Poi puoi votare Rifondazione, UDC o la Destra, nun me ne po’ fregà de meno.

    Detto questo, quando ne avrai la possibilità, prenditi pure a bastonate nei coglioni quanto ti pare. Non sta a me impedire ad alcuno di farsi del male da sé (come i dipendenti Alitalia che, dopo aver votato il salvatore della (Ali)Patria verranno licenziati grazie al piano Berlusconi e che invece Air France aveva salvato…i nodi, alla fine, vengono al pettine).

    Ossequi.^_^

  12. Io non giustifico le violazioni di copyright, ho detto che The Pirate Bay non fa niente di illegale (ribadisco: la Svezia ci ha provato e riprovato, ma non ha trovato nulla di illegale, informati). Se poi gli utenti utilizzano un servizio lecito per scopi illeciti la colpa è dell’utente, non del server (ancora il discorso di Google).

    Sui commenti di natura politica ed etica, dovrei forse ricordare che sbavi dietro all’uomo più inquisito d’Italia, che ha evitato condanne grazie a leggi approvate da sé stesso? Suvvia, siamo seri: io non giustifico chi commette reati, ma difendo chi è stato inquisito e prosciolto (The Pirate Bay); tu fai esattamente il contrario e vieni a parlare a me di politica ed etica. Questa sì che è bella. Per fortuna ho ancora diritto di parola e continuerò ad attaccare e ad indignarmi tutte le volte che lo riterrò opportuno, perché non posso stare zitto mentre qualcuno distrugge il mio Paese.

    Poi non ho capito da dove è uscita la cosa che io ti direi chi devi votare. A parte il fatto che tu non voti ancora, non mi risulta di avere mai dato consigli elettorali ad alcuno. L’unica cosa che ho fatto è dire che votare Berlusconi è darsi una bastonata nei coglioni. Poi puoi votare Rifondazione, UDC o la Destra, nun me ne po’ fregà de meno.

    Detto questo, quando ne avrai la possibilità, prenditi pure a bastonate nei coglioni quanto ti pare. Non sta a me impedire ad alcuno di farsi del male da sé (come i dipendenti Alitalia che, dopo aver votato il salvatore della (Ali)Patria verranno licenziati grazie al piano Berlusconi e che invece Air France aveva salvato…i nodi, alla fine, vengono al pettine).

    Ossequi.^_^

  13. Non ti preoccupare, sarò pronto per l’eventuale referendum sulla legge elettorale e per le europee di giugno. E comunque smettiamola di belligerare, piuttosto dai un’occhiata ai miei nuovi post ^_^

  14. Non ti preoccupare, sarò pronto per l’eventuale referendum sulla legge elettorale e per le europee di giugno. E comunque smettiamola di belligerare, piuttosto dai un’occhiata ai miei nuovi post ^_^

Comments are closed.