[Pillole di storia italiana] Il primo, scandaloso semestre del 1974

Lo scandalo dei petroli, primo atto. Il punto è che nonostante il Natale al buio dell’anno precedente qualcosa nella politica si muoveva: il petrolio costa troppo? Ripieghiamo sul nucleare. Ma oltre queste “buone” intenzioni c’erano le mosse dell’Unione petrolifera: scoppia nel febbraio del 1974 il primo scandalo dei petroli. In pratica, l’Unione pagò tangenti a…

[Pillole di storia italiana] 1970: l’Italia sta cambiando (ma qualcuno non se ne accorge)

La scorsa settimana le pillole di storia italiana (qui le pillole precedenti) si erano fermate alle 16:36 del 12 dicembre 1969. L’Italia sembra la Grecia. Ad eccezione della Sicilia1 l’Italia, fino al 12 dicembre, si trovava in una situazione che ricordava da vicino quella greca, che pochi anni prima aveva visto la nascita della dittatura…

Ma cade questo governo o no? No (per ora)

Piccola FAQ per capire il divorzio fra Berlusconi e Fini. Berlusconi deve dimettersi? No. Nonostante abbia (pare) l’appoggio di meno della metà delle due Camere (a Montecitorio dovrebbe contare meno di 300 deputati), un governo può anche essere sostenuto da una minoranza parlamentare. Tuttavia l’azione del governo è certamente limitata (la posizione è assimilabile a…

La paura del crollo e la reazione della società civile

Il Giornale ci propina sondaggi vecchi di un mese. Silvio Berlusconi fa un’impressionante campagna mediatica, rilasciando più di un’intervista all’ora. Secondo me, il caso Noemi, il divorzio e la sentenza Mills hanno avuto il loro peso. Silvio è con le spalle al muro e, l’abbiamo visto in questi giorni, attacca qualunque cosa si muova. Il…

Tutte balle

In effetti c’era qualcosa che non andava nel racconto di Silvio Berlusconi circa la festa di Noemi Letizia, che ho visto riproposto ad Annozero. Passi la stranezza del premier che si presenta con un regalino da chissà quante migliaia di euro (che uno, vista l’intimità, potrebbe pure pensare che voleva mandarglielo con un maggiordomo –…