[Economics for dummies] Scenari di debito pubblico

Avviso: √® un pippone bello ma lungo ūüôā Qualche giorno fa parlavo del 1996, delle manovre sul bilancio che ci permisero di entrare nell’euro e sulla necessit√† di tenere alta la guardia sul debito pubblico stesso. Ieri Mandell ricordava che l’Italia √® una minaccia maggiore rispetto alla Grecia, proprio per via del debito pubblico, mentre‚Ķ

La riforma fiscale a beneficio dei ricchi: una simulazione su dati reali

Pubblicato anche su Diritto di Critica Lavoce.info pubblica oggi un articolo di Massimo Baldini e Simone Pellegrino che mostra gli effetti della riforma fiscale che Silvio Berlusconi avrebbe voluto attuare (e che probabilmente non avrebbe attuato comunque, come tutte le altre precedenti). Parlo qui solo degli effetti, con alcune mie integrazioni, e rimando all’articolo originale‚Ķ

Scudo fiscale all’americana

Tanto per ribadire il concetto, riporto di seguito la traduzione di un estratto dall’ultimo numero di BusinessWeek (pagina 7, qui l’originale): Improvvisamente un’impellente necessit√† di confessarsi sembra aver colpito alcuni cittadini americani. Il 17 novembre l’IRS [l’Agenzia delle Entrate USA, ndt] ha comunicato che pi√Ļ di 14700 evasori fiscali che detenevano fondi in conti bancari‚Ķ

Non è un taglio delle tasse, non è un taglio delle tasse

Non viviamo nel Paese delle meraviglie e non siamo nella trentaquattresima strada. Ci√≤ che si sta annunciando in questi giorni sui media governativi, TG1 in primis, √® una presa per i fondelli di quelle pi√Ļ subdole. Il fatto √® semplice: si cerca di spacciare una dilazione delle tasse per un taglio delle tasse. Se devi‚Ķ