Il vero tasso di disoccupazione è superiore al 10% (Confindustria)

Non lo dico io a spanne (ma lo anticipavo implicitamente ieri, io dico che è ben superiore al 10%), bensì il Centro Studi di Confindustria (non degli insospettabili comunisti, dunque), che, considerando la Cassa Integrazione Guadagni fanno passare l’8,5% dell’ISTAT al 10,1%, in linea con la media europea. Va ricordato che il dato ISTAT non…

Era ovvio che fosse colpa dei comunisti

Maurizio Sacconi, ministro del Welfare, non ha dubbi: se l’Italia ha i salari fra i più bassi dell’OCSE la colpa è della sinistra. Si riferisce alla sinistra degli anni Novanta. Peccato che in sei degli ultimi otto anni abbia governato tal Silvio Berlusconi con tal Giulio Tremonti ministro dell’Economia (più parentesi dell’amico di quest’ultimo, Siniscalco).1…

Pregi del mercato (quando i soldi non c’entrano o quasi)

Il bello della libera concorrenza è che ci sono un sacco di soggetti, quindi se a uno non piace un prodotto, può andare da un’altra parte. Estendendo fuori dal campo economico, uno può fare quello che vuole, basta che rispetti la legge. Questo collegamento non è un caso: il libero mercato, direbbe Marx, è la…

Il governo degli imputati, dei condannati e dei camorristi: cosa dice la fedina penale dei nostri ministri

Ai guasti di un pericoloso sgretolamento della volontà generale, al naufragio della coscienza civica nella perdita del senso del diritto, ultimo, estremo baluardo della questione morale, è dovere della collettività resistere, resistere, resistere come su una irrinunciabile linea del Piave. Con queste parole il 12 gennaio 2002 Francesco Saverio Borrelli, allora a capo della Corte…

Ricostruiamo la trattativa per Alitalia e vediamo per colpa di chi è fallita

Ricostruiamo passo dopo passo tutte le fasi della trattativa Alitalia, dalla presentazione del piano Fenice, sino alla rottura e alle sue conseguenze. Cercherò di minimizzare i miei commenti, che terrò alla fine di questo pezzo. La disinformazione dei telegiornali, purtroppo, è vastissima, e si ferma ai fatti di oggi senza guardare quelli di ieri, senza…

Un inquietante ritorno

Leggo con consueto disgusto un articolo di Nature, come al solito tradotto qui, di cosa stia succedendo all’interno delle agenzie indipendenti in Italia. L’ultima riguarda l’agenzia per i farmaci. L’articolo dapprima ci ricorda l’arresto di Duilio Poggiolini. Questo signore, ovviamente affiliato alla P2, era direttore dell’agenzia per il farmaco, e aveva fatto fortuna con le…