“È naturale che la gente non voglia la guerra”, secondo Göring

Sta girando su Facebook la foto di una pagina di un libro con una citazione (riportata in calce a questo post) di Hermann Göring. A furia di scaricare e ricaricare la foto “per far credere ai miei amici che l’ho scattata io”, si è persa la fonte (se mai c’è stata) del libro, rendendo più…

La guerra in Mali e il ripudio dell’analisi logica

Ogni volta che un soldato italiano si muove (fossero pure le basi militari, come per la guerra in Mali) spuntano fuori politici, opinionisti e vignettisti satirici a ricordarci che l’Italia ripudia la guerra, sottintendendo che ogni guerra in cui l’Italia si invischia è illegale. Ovviamente non è così, e questi costituzionalisti vongoloidi mentono o per…

Altre risposte alle obiezioni principali contro la guerra in Libia

Via Lucas, altri due post interessanti che smontano le argomentazioni principali dei pacifisti fondamentalisti (più o meno le stesse già affrontate qui, quo e qua). Da Distanti Saluti, cinque stupidaggini sulla Libia, ovvero cinque argomentazioni che non vale la pena portare se si vuole dimostrare che la guerra in Libia non è necessaria, poiché si…

Libia, la via diplomatica è stata tentata, eccome!

Nei commenti all’articolo di stamattina, Gianluca, come Strada, chiede: si è proprio fatto tutto il possibile per evitare una guerra? La risposta articolata la dà il Post, ed è un sì: […] molto è stato tentato: Gheddafi è stato avvertito più volte, le violenze sono state condannate dalla comunità internazionale e dalla Lega Araba, gli…

Fate una carezza al vostro Gheddafi

La posizione del pacifista fondamentalista è: L’Italia ripudia la guerra. La posizione del pacifista è: L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri…