Muore Cossiga, persa la scatola nera? [vignetta-necrologio]

Prima o poi si deve morire tutti. Ma talvolta accade che qualcuno muoia un po’ prima del previsto. E quel qualcuno aspettava di sapere perché.

Se l’articolo ti è piaciuto, puoi incoraggiarmi a scrivere ancora con una donazione, anche piccolissima. Grazie mille in ogni caso per essere arrivato fin quaggiù! Dona con Paypal oppure con Bitcoin (3HwQa8da3UAkidJJsLRfWNTDSncvMHbZt9).

4 Comments

  1. Per fortuna durerà solo tre giorni la adulazione mediatica, qui, per giovedì, hanno già fatto divieti e sicurezze varie per i soliti noti che verranno alla messa per De Gasperi, una rottura che non ti dico, ma che non si può dire perchè si può solo pensare ma non pronunciare, cè del turismo di due giorni da foraggiare…………….che bolls.

    Che centra con Cossiga?
    Bè De Gasperi è il padre dell’autonomia dicono, però sul suo nome ci vivono altri e lui stà beato e sereno al fresco, mentre per Cossiga, come evidenzi nella vignetta, è il padre di alcuni misteri d’Italia, oltre che sparate micidiali su alcuni casi di giustizia malcondotta, ma centra col fatto che finora ha sempre fatto da intermediario verso una politica da stampelle.

  2. Dio è morto, Marx è morto, Nietzche è morto, Kossiga è morto… notizie di Andreotti?

    Ps Funari diceva che con Kossiga avevano un segreto che non avrebbe mai rivelato. Spero che abbiano lasciato un memoriale. Peccato non avere incontrato Kossiga su internet, dicono che gli piacesse molto navigare, almeno qui era più avanti del Puffone da Hardcore (il Nano e le sette Biancaneve nda).

Comments are closed.