Siete coglioni e imbecilli

Questa perla non me la voglio perdere.

“Io sono convinto che i lettori di Repubblica siano un popolo di imbecilli, perche’ continuano a leggere un giornale che gli racconta un sacco di panzane”. Cosi’ il direttore del Tg Com, Paolo Liguori, ha commentato ai microfoni dell’Agr l’attenzione dedicata dal quotidiano fondato da Scalfari all’inchiesta di Bari, sul caso delle presunte feste a pagamento che coinvolgerebbe il premier. “Repubblica sono 15 anni che dice che Berlusconi stupra, violenta, inganna, spaccia droga, ruba soldi – ha detto Liguori -. Lo dice impunemente, perche’ nessuno le chiede conto. Sono convinti che gli italiani siano un popolo di imbecilli, perche’ seguono Berlusconi”. (Agr)

Insomma, se un tizio si fa un lodo Alfano e leggi ad personam per evitare che i processi decretino la sua presunta innocenza, perché mai uno dovrebbe credere che stia sfuggendo a delle condanne?

Allora criminale è chi lo scrive e imbecille è chi lo legge.

Quindi non vi illudete: il problema non è che un uomo in Italia non permetta che venga stabilita la verità sui suoi “stupri, violenze, inganni, spacci e furti“, autoassolvendosi a scadenze regolari e lasciando alle sue spalle sempre più cupe ombre. Il problema è che ci sia qualche imbecille che si indigni per questo.

La colpa, caro leccapiedi, è del tizio che tiene in mano il tuo guinzaglio: se si fosse fatto processare e si fosse fatto proclamare innocente, se è vero che lo è, la Repubblica oggi parlarebbe d’altro.

Per come la vedo io, parlerebbe di un Paese migliore.

Se l’articolo ti è piaciuto, puoi incoraggiarmi a scrivere ancora con una donazione, anche piccolissima. Grazie mille in ogni caso per essere arrivato fin quaggiù! Dona con Paypal oppure con Bitcoin (3HwQa8da3UAkidJJsLRfWNTDSncvMHbZt9).

3 Comments

  1. Mi permetterai una critica: ti sei dilungato troppo. Bastava dire che a pronunciare quelle frasi era il direttore del TGcom. Ciò oscura persino i suoi trascorsi comunisti… 😉

  2. Sarebbe stato anche più incisivo dire 'Amministratori di wikinotizie'. Impuniti, incompetenti e strafottenti, dopo avere condotto ad una bancarotta sistematica il sito di cui dovevano avere cura, ora sono qui e con la loro eloquenza si danno poi le arie da giornalisti liberi e dotti. 'mi sembri un admin di wikinotizie'. Altro che Minzolinismo.

Comments are closed.