Il papa non è solo. Il suo neurone forse sì

Il papa sembra cominciare a soffrire di demenza senile.

L’AIDS è una tragedia che non si può superare solo con i soldi

Certo che no, però magari dare risorse alla ricerca per un vaccino e farmaci sempre più efficaci non è male. Dai, Benny, apri lo scrigno di San Pietro che è bello pieno e stacca un assegno IOR sostanzioso per la ricerca. O anche il vaccino va contro la tua religione (qualunque essa sia)?

non si può superare con la distribuzione di preservativi, che anzi aumentano i problemi

Il che, concettualmente, significa: trombate tranquillamente senza preservativo e poi crepate, negri di merda peccatori1 . Prima o poi tutti i malati di AIDS creperanno e l’epidemia sarà debellata automaticamente. Siccome, poi, chi dà ascolto senza pensarci a questo tizio solitamente è un cattolico integralista privo di cervello, prenderemo due piccioni con una fava, perché spariranno anche questi fondamentalisti.

Serve invece un comportamento umano morale e corretto e una grande attenzione verso i malati: “soffrire con i sofferenti”.

Più AIDS per tutti, insomma, così soffriremo tutti della stessa malattia. Quasi quasi mi faccio iniettare il virus direttamente in corpo, poi vado in giro a diffonderlo, sai che bello?

Gente, non date ascolto a un tizio che non può sapere di che sta parlando: il preservativo salva la vita, l’AIDS non bada alla religione.

  1. Era in Africa quando ha detto queste cose. []
Se l’articolo ti è piaciuto, puoi incoraggiarmi a scrivere ancora con una donazione, anche piccolissima. Grazie mille in ogni caso per essere arrivato fin quaggiù! Dona con Paypal oppure con Bitcoin (3HwQa8da3UAkidJJsLRfWNTDSncvMHbZt9).

24 Comments

  1. il Santo Papa ha ragione: devono migliorarsi e responsabilizzarsi se vogliono crescere anzichè usare sempre e solo il preservativo! Purtroppo le critiche da parte di finocchi e puttanieri non mancano mai!!!

  2. il Santo Papa ha ragione: devono migliorarsi e responsabilizzarsi se vogliono crescere anzichè usare sempre e solo il preservativo! Purtroppo le critiche da parte di finocchi e puttanieri non mancano mai!!!

  3. non c’è libertà senza legge, io non ho detto che devono crepare ma solo che devono responsabilizzarsi di più e non trombare con tutte per poi affidarsi al preservativo, dalle mie parti quelli che fanno cosi sono dei puttanieri o peggio ancora dei mercenari

  4. non c’è libertà senza legge, io non ho detto che devono crepare ma solo che devono responsabilizzarsi di più e non trombare con tutte per poi affidarsi al preservativo, dalle mie parti quelli che fanno cosi sono dei puttanieri o peggio ancora dei mercenari

  5. @Rambo: Quale legge? Quella del papa spacciata per legge divina? Se due persone consenzienti vogliono trombare, devono essere libere di farlo, senza che un pazzoide dica che il preservativo è il male.

    Se a te non piace, problema tuo, quei due che si amano non ti fanno alcun male.

  6. @Rambo: Quale legge? Quella del papa spacciata per legge divina? Se due persone consenzienti vogliono trombare, devono essere libere di farlo, senza che un pazzoide dica che il preservativo è il male.

    Se a te non piace, problema tuo, quei due che si amano non ti fanno alcun male.

  7. @Rambo: Proteggersi da un male possibile (coprendosi se fa freddo o avere un esercito per la difesa del territorio) è da responsabili. Usare il preservativo per evitare un male possibile, qual è l’AIDS, è da responsabili.

  8. @Rambo: Proteggersi da un male possibile (coprendosi se fa freddo o avere un esercito per la difesa del territorio) è da responsabili. Usare il preservativo per evitare un male possibile, qual è l’AIDS, è da responsabili.

  9. ognuno è libero di fare quello che vuole nei limiti della legalità ma ci sono anche le leggi morali da rispettare… oscura è la strada di chi perde di vista il fiume…

  10. ognuno è libero di fare quello che vuole nei limiti della legalità ma ci sono anche le leggi morali da rispettare… oscura è la strada di chi perde di vista il fiume…

  11. la verità è che siete tutti schiavi della fica e non avete il totale controllo della mente sui vostri istinti animali! io con una donna ci vado solo se la amo e potrei sposarla e non per fare il gigolò come voialtri, perche non vi fate una sega…

  12. la verità è che siete tutti schiavi della fica e non avete il totale controllo della mente sui vostri istinti animali! io con una donna ci vado solo se la amo e potrei sposarla e non per fare il gigolò come voialtri, perche non vi fate una sega…

  13. In Africa subsahariana esiste, e non da adesso, un problema sociale. Per loro la promiscuità è una cosa normale, gli uomini sono sempre alla ricerca di amanti e così l’AIDS si diffonde a macchia d’olio. Visto che non c’é verso di fargli capire la fedeltà coniugale ecc. ecc. almeno il preservativo non sarebbe una cattiva idea per limitare i danni.

    Non c’é bisogno di scomodare Kant per discutere con Rimba, ma il semplice constatare che il loro modello culturale è diverso dal nostro ma vulnerabile all’HIV. E guarda caso, i posti in cui in Africa si diffonde di meno sono i Paesi a maggioranza musulmana (mica cristiano-animistica). Bisogna essere concreti. Come le aziende farmaceutiche, che il diavolo li porti, che fanno medicine sì, ma a prezzi ‘impopolari’ per le tasche dei poveri. L’altra sera c’era Philadelphia: all’epoca morivano anche i ricchi. Adesso solo i poveri. QUesta che giustizia è?

    CMQ, parlando di froci e puttanieri, mi pare che il Clero stia messo bene assai in entrambe le categorie. Rimba lo sa che dopo che la sifilide venne importata dall’America il clero ebbe circa il 50% dei contagi? Chissà perché. Non credo che Grillo dica bene quando afferma che il clero non conosca i piaceri della sessualità. Li conoscono, ma fanno finta di niente. Chissà quanti preti ci sono sieropostitivi? Facciamo finta di non saperlo.

  14. In Africa subsahariana esiste, e non da adesso, un problema sociale. Per loro la promiscuità è una cosa normale, gli uomini sono sempre alla ricerca di amanti e così l’AIDS si diffonde a macchia d’olio. Visto che non c’é verso di fargli capire la fedeltà coniugale ecc. ecc. almeno il preservativo non sarebbe una cattiva idea per limitare i danni.

    Non c’é bisogno di scomodare Kant per discutere con Rimba, ma il semplice constatare che il loro modello culturale è diverso dal nostro ma vulnerabile all’HIV. E guarda caso, i posti in cui in Africa si diffonde di meno sono i Paesi a maggioranza musulmana (mica cristiano-animistica). Bisogna essere concreti. Come le aziende farmaceutiche, che il diavolo li porti, che fanno medicine sì, ma a prezzi ‘impopolari’ per le tasche dei poveri. L’altra sera c’era Philadelphia: all’epoca morivano anche i ricchi. Adesso solo i poveri. QUesta che giustizia è?

    CMQ, parlando di froci e puttanieri, mi pare che il Clero stia messo bene assai in entrambe le categorie. Rimba lo sa che dopo che la sifilide venne importata dall’America il clero ebbe circa il 50% dei contagi? Chissà perché. Non credo che Grillo dica bene quando afferma che il clero non conosca i piaceri della sessualità. Li conoscono, ma fanno finta di niente. Chissà quanti preti ci sono sieropostitivi? Facciamo finta di non saperlo.

  15. @s.m.: Concordo, certa gente vuole imporre la propria morale.

    E comunque non ci si riferisce ai preti “veri”, quelli che stanno in mezzo alla gente e che, come ha testimoniato La Stampa, di recente, ammettono che il preservativo è stato un bene. Qui si parla di un irresponsabile in bianco.

  16. @s.m.: Concordo, certa gente vuole imporre la propria morale.

    E comunque non ci si riferisce ai preti “veri”, quelli che stanno in mezzo alla gente e che, come ha testimoniato La Stampa, di recente, ammettono che il preservativo è stato un bene. Qui si parla di un irresponsabile in bianco.

Comments are closed.