L’inferno non può attendere, neppure Rete 4

Ieri Giorgio Napolitano ha promulgato il pacchetto sicurezza, con tutto il reato di immigrazione clandestina, di ronde e lotta alla criminalità organizzata. Nel promulgarla, però, ha allegato, contro ogni prassi costituzionale, una lettera in cui spiega che alcune delle norme scatenano in lui perplessità e preoccupazione, in altre parole sono in odore di incostituzionalità. Il…

Stasera a Report: Europa 7, la televisione che non c’è

Stasera Report parlerà della vicenda Europa 7. I lettori assidui di questo blog e della rete in generale la conoscerà bene, essendo la prima dimostrazione dello sgretolamento dello stato di diritto in Italia, ma ne riassumo ugualmente tappe. Nel 1999 Europa 7 vince la gara per l’assegnazione delle frequenze radiotelevisive. Che significa? Che da un…

Controintervista di fine anno

Ieri Silvio Berlusconi ha rilasciato un’intervista sul quotidiano unico Il Giornale (di proprietà di suo fratello). L’intervistatore è il direttore Mario Giordano. Vediamo cosa ha detto e quali sono le sue intenzioni per il 2009. «Nel 2009 ogni famiglia risparmierà mille euro a componente.» A me pare una scemenza colossale: il prezzo del petrolio è…

Riforma della giustizia? Massì, diamo il colpo di grazia alla separazione dei poteri e alla democrazia!

Avevamo già detto che per i politici italiani ormai la giustizia è un hobby, più che qualcosa di serio. Passi le innumerevoli sentenze che dichiarano Rete 4 abusiva e mai rese esecutive, di questi tempi ci si mettono le forze politiche (a cominciare da Brunetta e dal PD), visto che tutti discutono dell’innalzamento dell’età di…

W l’Europa! La solerzia (interessata) di Brunetta

Il MINIstro della Funzione Pubblica, Renato Brunetta, ha preso la palla al balzo: visto che l’Italia è stata obbligata ad adeguare1 l’età di pensionamento delle donne a quella degli uomini, ha deciso di addossarsene il merito, aiutato anche dai giornali che hanno miracolosamente dimenticato la sentenza della CGCE.2 Ora, come ha detto .mau., è una…

Tale padre, tale figlio: Piersilvio Berlusconi segue le orme di papà

Oggi Piersilvio Berlusconi è uscito con questa scemenza: in sintesi, era meglio che il Governo avesse abbassato l’IVA al 10% per tutti, piuttosto che alzarla al 20% per SKY. La cosa che mi ha fatto alzare però dalla sedia è stata quella successiva, ovvero l’annuncio della revisione dei piani di Mediaset. La cosa mi pare…

Libero Silvio in libero mercato: troppi concorrenti fanno male alla salute (di Mediaset)

Pochi giorni fa parlavamo giustappunto di Silvio Berlusconi e del conflitto di interessi che sta succhiando la linfa degli italiani. Dicevamo che in Thailandia hanno fatto un colpo di stato per rimuovere un premier in conflitto di interessi, da noi deve muoversi l’amministratore delegato di un’azienda straniera. Parliamo di SKY: monopolista del satellite in Italia,…

Schegge di fascismo: come e perché l’arroganza di Berlusconi ricorda il Ventennio

Una volta (mi riferisco ai governi Berlusconi II e III) quando il premier diceva evidente cazzate o commetteva vergognose gaffe o ordinava vere e proprie nefandezze ai danni dello Stato (alla fine di quest’articolo trovate un bell’elenco non esaustivo), stuoli di ruffiani (non mi va neanche di farne il nome, visto che si tratta dei…

Per i dati AGCOM, la televisione è tutta per Berlusconi

Venerdì l’AGCOM, l’autorità garante per le comunicazioni, ha rilasciato dei documenti riguardanti il monitoraggio delle trasmissioni televisive di politica (telegiornali compresi). In molti si sono accorti dello squilibrio a favore del centrodestra, in particolar modo del suo capo, Silvio Berlusconi, il quale, lo ricordiamo casomai qualcuno ancora non lo sapesse, possiede metà del mercato televisivo…