Termometro Finanziario: venti di ripresa per USA e mercati emergenti, ma l’Europa resta indietro

Per Termometro Politico I mercati tentano una nuova spinta al rialzo, e stavolta è l’indice Dow Jones a superare una soglia psicologica importante, ovvero i 14000 punti visti per l’ultima volta nell’ottobre 2007. I mercati europei tentano di accodarsi, ma la situazione macro è abbastanza differente.

Termometro Finanziario: Bersani ha vinto, ma sarà anche il prossimo Premier?

Per Termometro Politico Ancora in rialzo i mercati nel corso dell’ottava conclusasi venerdì, pur in presenza di segnali piuttosto contrastanti che non lasciano presagire che il peggio sia alle spalle. Se i mercati azionari salgono, infatti, ci si aspetterebbe rendimenti dei titoli obbligazionari al rialzo, poiché gli investitori dovrebbero vendere gli asset più sicuri al…

Il Giappone come la Grecia, verso una devastante crisi finanziaria

Per Diritto di Critica Lunedì notte il Giappone ha rilasciato una statistica sul Prodotto Interno Lordo che conferma gli affanni crescenti dell’economia locale. Il PIL è crollato dello 0,9% su base trimestrale e del 3,5% su base annuale, nonostante varie misure di stimolo siano state messe in atto: l’ultimo pacchetto governativo è stato dell’ordine di…

Termometro Finanziario: quali temi economici domineranno l’attenzione dei mercati nei prossimi mesi?

Per Termometro Politico Si indebolisce il trend positivo che ha caratterizzato i mercati finanziari nelle ultime settimane: i rialzi erano infatti proseguiti provocando l’uscita delle quotazioni dal range che le controllava da ormai due ottave, salvo poi ritornarvi nella giornata di giovedì con crollo piuttosto vistoso, ma reso meno preoccupante dal rimbalzo degli indici sulla…

Termometro finanziario: la Cina rallenta, timori per la crescita mondiale

Per Termometro Politico Settimana dominata da volatilità tipica di agosto, con volumi in calo a causa dell’assenza di molti operatori sui mercati azionari. Gli indici principali chiudono in positivo, digerendo bene la frenata cinese che lascia comunque trasparire diversi motivi di cautela. La Cina ha fatto segnare un calo sia nell’export che nell’import, evidenziando che…

Termometro Finanziario: la crescita economica rallenta mentre nessun problema viene risolto

Per Termometro Politico Ancora in altalena i mercati finanziari nel corso della scorsa settimana, spinti al ribasso dal probabile rallentamento della crescita economica nel corso dei prossimi mesi e dunque al rialzo sia per motivi tecnici che per motivi politici. La cena informale fra i leader europei ha infatti confermato due tendenze di fondo della…

Termometro Finanziario: l’economia rallenta e torna la paura sui mercati

Per Termometro Politico Settimana in correzione per le principali borse mondiali, specie nella giornata di venerdì: solo considerando il giorno finale dell’ottava Milano ha lasciato sul terreno il 3,43%, Francoforte il 2,36 %, mentre il Dow Jones statunitense l’1,05%. Il venerdì nero è iniziato a causa dei dati sulla crescita del PIL cinese, che è…

[Economics for dummies] La bolla che sorge a est

Qualche giorno fa parlavo su Twitter delle prossime bolle1 sulle quali siamo già seduti e che potrebbero causare l’ennesimo rallentamento/recessione/catastrofe nei prossimi mesi/anni. Dr Jonx mi ha chiesto quali fossero (e lo ringrazio per la sua curiosità). Una di queste bolle sta già scoppiando, ed è facile da spiegare: si tratta della crisi di finanza…

Lo strano caso degli squilibri economici al G20

Per Diritto di Critica L’11 novembre si tiene a Seul il summit dei venti Paesi più industrializzati (il G20). L’agenda dell’incontro prevede, in sostanza, tre punti da affrontare: le nuove regole della finanza (le cosiddette Basilea 3), la politica monetaria e la guerra delle valute e, infine, gli squilibri economici che rischiano di stroncare la…