Berlusconi cade a Ballarò: merito di Floris o del format?

Ieri sera a Ballarò, nelle consuete interviste ai capi di coalizione/candidati premier, Giovanni Floris ha intervistato Silvio Berlusconi. Forse per la prima volta l’uomo televisivo è apparso in evidente difficoltà, e viene da chiedersi se sia merito di Floris o del modo in cui l’intervista è stata condotta. Si può comunque imparare qualcosa di interessante…

Berlusconi abolirà le tasse sul cambio Shimano in acciaio inox diciottodieci

C’era un motivo quando dicevo che questa campagna elettorale sarà una delle più barbare della storia. Ieri sera a Ballarò Lara Comi (PdL) ha cominciato a sondare il terreno per il padrone del Partito circa il suo argomento preferito: le tasse. La Comi ha iniziato parlando di abolizione dell’IMU, come al solito ricordando quanto sia…

Il problema delle trasmissioni di approfondimento

Il problema principale di trasmissioni come Ballarò e Annozero è che almeno un quarto della puntata se ne va via per spiegare agli ospiti destrorsi i principi basilari dell’argomento di cui si sta parlando ed almeno un altro quarto se ne va in cagnara quando i destrorsi continuano imperterriti a dire che quei principi basilari…

Chiedo di nuovo il trattamento sanitario obbligatorio per Berlusconi

Quando disegnammo (male) questa vignetta era settembre 2009, e continuo ad essere convinto del fatto che il nostro sire debba abdicare per l’aggravarsi della sua malattia. Ieri sera, a Ballarò, come suo solito, ha telefonato, ha insultato Floris e ha riattaccato senza rispondere alle domande, come pure, all’inizio della telefonata, aveva detto di fare. Insomma,…

Il trend del differenziale, ovvero siamo nei guai fino a prova contraria

Ieri sera a Ballarò Mario Sechi1 , direttore de Il Tempo (poveri loro) attaccava Massimo Giannini2 , il quale un minuto prima aveva ricordato che il differenziale BTP-Bund (fra poco spiego cos’è) è ritornato sui massimi, e la ragione di ciò, secondo Giannini, era l’effetto Bunga Bunga, che non significa certo che la colpa è…

Una SpA in mano al…

…premier. Guardo Ballarò e rabbrividisco. Pensate un attimo: la Protezione Civile SpA sarebbe stata una società in mano alla Presidenza del Consiglio (ovvero di Silvio Berlusconi). Fra i poteri di questa società ci sarebbe stata la gestione degli appalti in caso di emergenza. Immaginate: il Governo decreta un’emergenza, la Protezione Civile (quindi sempre il Governo)…