Un lettore in più

Io leggo di tutto, compresi gli editoriali di Filippo Facci su Il Giornale1 . Ma difficilmente decido di comprare un giornale cartaceo, a meno che non sia annoiato fino alla disperazione e senza connessione ad internet.

Stesso discorso valga per L’Unità: l’unica cosa di forte interesse (per me) che contiene quel giornale è la pagina 3, dove c’è la vignetta di Staino e l’articolo di Marco Travaglio (che poi viene pubblicato su voglioscendere). Insomma, non ho alcun motivo per comprare un giornale da cinquanta pagine per leggerne una sola, la 3, che alla fine mi ritrovo comunque gratis su internet, anche se magari non sul sito de L’Unità.

Da qualche giorno, però, mi ritrovo L’Unità in versione integrale in pdf già di prima mattina e se ho tempo, finisco per leggerlo tutto, non solo pagina 3.

Risultato? L’Unità si è guadagnato un lettore del giornale cartaceo che non avrebbe mai avuto (e che, come tutti gli altri giornali cartacei, non avrà mai), e così pure gli inserzionisti, i cui annunci pubblicitari vengono visti da una persona in più.

  1. Quando mi sento giù sono un toccasana. []
Se l’articolo ti è piaciuto, puoi incoraggiarmi a scrivere ancora con una donazione, anche piccolissima. Grazie mille in ogni caso per essere arrivato fin quaggiù! Dona con Paypal oppure con Bitcoin (3HwQa8da3UAkidJJsLRfWNTDSncvMHbZt9).

4 Comments

  1. Insomma, ti sei abbonato all’Unità. Bel giornale, ma per esigenze temporali preferisco il Manifesto. A proposito: chi ha guadagnato con la Social Card? A-i pensionati B-Mastercard. Tu che dici?

  2. Insomma, ti sei abbonato all’Unità. Bel giornale, ma per esigenze temporali preferisco il Manifesto. A proposito: chi ha guadagnato con la Social Card? A-i pensionati B-Mastercard. Tu che dici?

Comments are closed.