Catastrofe, consenso e cani da compagnia

Una catastrofe (l’alluvione del 2002) salvò Gerhard Schröder da una catastrofe elettorale, grazie all’impeccabile gestione della crisi; una catastrofe (attentati dell’11 settembre) strinse gli Stati Uniti attorno al loro presidente e diede vita all’era Bush, con guerre in Afghanistan ed Iraq; una catastrofe (attentati dell’11 marzo 2004) rovinò Aznar il bugiardo e portò Zapatero al…

Quelli che stanno ancora sotto le macerie

Stasera a cena, durante l’aggiornamento del TG1 sul numero delle vittime del terremoto, ho tirato un argomento che a me pareva ovvio, ma non così era per i miei commensali: i morti ufficiali sono 293, al momento, ma i morti veri potrebbero essere di più, anche quattrocento. Brevemente: quando i volontari si mettono a scavare…