Perché l’assassino dell’infermiera non è in carcere? [domanda retorica]

I giornali riportano le parole del marito della donna uccisa con un pugno nella metropolitana di Roma, che si chiede perché l’assassino si trovi ai domiciliari e non in carcere. I giornali sbagliano a non dare risposta a questa domanda molto semplice (esempio e esempio1 ), perché così si dà il via a tutte le…

Pietre miliari del giornalismo italiano /32

Qualcuno stamattina ha avuto un incontro ravvicinato con un lampione. Per la cronaca Nicola Cosentino, sottosegretario del governo di Silvio Berlusconi con delega al CIPE, coordinatore regionale del PdL Campania e candidato per candidarsi come governatore della stessa, è parlamentare in odore di camorra alla Camera dei Deputati. Il Senato c’entra una cippa in tutto…

Benvenuto assolutismo, benvenuta impunità

La Giunta per le Autorizzazioni della Camera ha salvato dall’arresto Nicola Cosentino, casalese accusato da un manipolo di pentiti di essere il referente politico di clan camorristici (va poi detto che è sposato con la figlia di un boss). Cosentino, va ricordato, oltre ad essere deputato della Repubblica, è anche sottosegretario all’economia e presiede il…