E siamo ancora nel G8

Berlusconi dice a Obama: «Abbiamo quasi una dittatura dei giudici di sinistra»

Obama lo guarda e pensa: «Ma come mai l’Italia è ancora nel G8? Non per i giudici di sinistra, ma perché questo pagliaccio inutile che non ha mai fatto una riforma che sia una e che ha trasformato lo Stato italiano in una dittatura comunista (nel senso che comuniscono solo lui e i suoi amici, ovvio) la governa da dieci anni quasi consecutivi e ogni volta che viene a un summit internazionale deve fare figure di merxa come questa dei giudici di sinistra».

Solo uno dei due paragrafi sopra è sicuramente vero. Ma non mi sorprenderebbe lo fosse anche l’altro.