Mi piacerebbe sapere che tipo di energia importiamo

Mentre stavo archiviando l’ultima bolletta cartacea dell’elettricità (i fogli puliti tagliati per farne blocchetti per gli appunti, quelli stampati nel contenitore per la carta)1 ho notato la tabella che ho riportato in testa all’articolo, che mostra le fonti da cui proviene l’energia che viene immessa nel sistema elettrico italiano. Attenzione: energia IMMESSA, non necessariamente prodotta…

M’illumino di meno…

…sempre. Anche quest’anno arriva la giornata di “M’illumino di meno“, giornata del risparmio energetico e, quest’anno, anche delle energie rinnovabili. Promossa da Caterpillar (RadioDue), l’iniziativa propone di fare per quanto possibile a meno dell’energia elettrica (e magari di produrne un po’ da sé). Io ricordo e vi invito a partecipare. Dal canto mio praticamente partecipo…

Il futuro è un sogno

Micropale eoliche da installare sui tetti di piccole aziende agricole o case di campagna, con la promessa di diventare presto appetibili per le aree urbane. Tegole fotovoltaiche pronte per i tetti delle case o degli edifici di interesse storico: il silicio è integrato nella struttura già nella fase di realizzazione, risolvendo una volta per tutte…

Non nel mio nome: lettera aperta a Napolitano

Al signor Presidente della Repubblica italiana, Onorevole Giorgio Napolitano, oggi Lei ha ricordato dal Cile che in Parlamento non c’è «una corporazione di avidi fannulloni» e che «Bisogna reagire a questo atteggiamento che una volta si sarebbe definito di qualunquismo». Signor Presidente, desidero ricordarle che i parlamentari italiani guadagnano, rispettivamente, alla Camera dei Deputati, fino…