[Economics for Dummies] La leggenda dei derivati mannari

Come spesso accade, quando c’è una qualche crisi, è gioco facile sfruttare l’ignoranza della gente per distrarre l’attenzione dai problemi su un qualche capro espiatorio. Una volta erano i comunisti, ancora prima erano le streghe, prima ancora i cartaginesi, eccetera eccetera. Oggi si chiamano derivati. Anche qui ci sono miti da sfatare: non è vero…

[Economics for dummies] Berlusconi e l’inesistente meccanismo fra inflazione e offerta di moneta

Massimo D. mi chiede di commentare l’ultima uscita di Berlusconi circa l’uscita dall’euro che vorrebbe (dice il fallito di Arcore) pure il premio Nobel ultrakeynesiano Paul Krugman, ma in particolare su una divertente boiata riguardante un fantomatico rapporto meccanico fra inflazione ed emissione di moneta. Sull’uscita dall’euro, potete leggere cosa ne penso partendo da questa…

[Economics for dummies] Come lo spread fa aumentare il costo dei mutui

Visto che in questi giorni più di un lettore mi ha chiesto che rapporto sussista fra spread e mutui, ho pensato di spiegare brevemente come il primo influenzi la vita di molte persone e aziende, anche considerando che una persona irresponsabile, di recente, ha affermato che lo spread è un imbroglio. Sarà anche un imbroglio,…

[Economics for dummies] La Tobin Tax e l’economia irreale

Articolo lungo perché ho alleggerito il più possibile la roba tecnica con dettagliate spiegazioni in modo che sia di facile comprensione. Si descrive fin troppo brevemente il funzionamento dei mercati e l’importanza della liquidità nei medesimi e di come la Tobin Tax, specie se applicata solo dall’Italia per almeno un anno, rischia di avere ripercussioni…

[Economics for dummies] Perché siamo più poveri? (E come ne usciamo?)

Ieri ho avuto un’interessante discussione nei commenti ad un articolo di Malvino circa il pericolo di stagflazione (che è quella rara condizione di stagnazione economica unita ad elevata inflazione). La mia risposta è stata che tale pericolo non veniva (ancora) segnalato dai dati sulla massa monetaria, per cui il pericolo stagflazione, più che probabile, era…