DO DO DO DOOOOOOOON!

Lo spread arriva a 410 e chiude a 407. Ma soprattutto il rendimento del decennale che tocca il 6,18%, per chiudere a 6,09%.

Non vi basta? Il rendimento del titolo a 5 anni è più o meno uguale, con un massimo a 5,99%, ovvero sta sovraperformando il decennale (un anno fa lo “spread” fra decennale e quinquennale era di 100 punti, oggi è di 20). Che vuol dire? Che la probabilità di fallimento dell’Italia nei prossimi 5 anni è sempre più alta.

Leggete o rileggete circa il possibile default dell’Italia entro il 2016, e ricordiamoci ogni giorno che il destino sta bussando alla nostra porta, ma il lenone inquilino pro tempore dell’appartamento Italia fa finta di non essere in casa, mentre la signora Lovejoy coi capelli rossi (e non solo quelli) urla contro gli speculatori inesistenti.

We aren’t doomed, are we?