Tooby, L'Olandese volante Cerco di dire cose sensate
  • ago
    18

    Scemenze estive: condono e Tobin Tax

    Autore: Tooby @ToobyTweet

    O almeno spero rimangano scemenze.

    Condono: avete letto questo articolo in cui elencavo i vari disastri in Grecia, ricordando che si andava avanti a forza di condoni? Ora in Italia vogliono riaprire i termini del condono. Sapete quando è stato fatto l’ultimo condono fiscale in Grecia? Giusto prima che si scatenasse l’inferno (o almeno l’ultimo ma non ultimo atto di questa tragedia). Fare un condono significa che per fare cassa buttiamo a mare le entrate fiscali dei prossimi anni/decenni, perché si preferisce evadere e aspettare il prossimo condono. E secondo voi questo fa bene alle finanze pubbliche? Direi di no, per mangiarci un uovo oggi sterminiamo tutto il pollaio sicché non avremo uova da mangiare domani. E questo ai mercati non piace. Piacerebbe vedere la Finanza sguinzagliata alla ricerca di case fantasma e proprietari di yacht di un chilometro che risultano nullatenenti. E qui mi parte una sonora risata, visto che abbiamo al governo i maggiori esperti in evasione fiscale (e non in lotta alla stessa, chiaro).

    Tobin Tax: voi sapete che non sono contrario per principio alla Tobin Tax, ovvero alla tassazione di ogni transazione finanziaria. Se applicata correttamente, garantirebbe un gettito immenso e contribuirebbe a eliminare un po’ di rumore sui mercati. Ma che vogliono fare questi cretini? Limitare l’applicazione alla sola Eurozona. Volete saper quale sarà la conseguenza? Il ridimensionamento della finanza in Europa, poiché i capitali verranno trasferiti in men che non si dica nel Regno Unito, negli USA, in Sudamerica, in Russia, in Cina, nelle Tigri asiatiche, in Giappone, in Australia. Embé, direte voi? Embè, il gettito fiscale oggi garantito dall'”industria finanziaria” verrebbe seriamente ridimensionato, e così pure il gettito previsto della Tobin Tax. I Paesi dell’Eurozona, insomma, si ritroverebbero con un ammanco nelle entrate fiscali che qualcuno dovrà pagare, sotto forma di minori spese pubbliche o di maggiori tasse.

    E quale altro fattore produttivo verrebbe colpito? Sparito il capitale, verranno tassati ancor di più i lavoratori, di conseguenza le imprese (rimaste) e le case, cioè tutto e tutti quelli che non si possono spostare. Insomma, sarebbe una mossa geniale, specie in un Paese come il nostro dove i lavoratori dipendenti non sono tassati abbastanza, visto che ancora arrivano alla terza settimana del mese (ma sono anch’essi in via d’estinzione, tranquilli).

    La Tobin Tax, per essere efficace, deve essere applicata in ogni parte del globo. Applicarla solo a livello locale (sia pure in un locale grosso come l’Eurozona) è pressoché una catastrofe per i conti pubblici e, in ultima analisi, per le famiglie.

    Siamo in pessime mani, poiché la classe dirigente oggi al potere, non solo in Italia, soffre di forti deficit specie a livello economico.

    Nelle apposite categorie sono presenti altri post di Economia e Politica
    Ci sono 2 risposte a questo articolo
    Questo blog adotta questa politica per i commenti.
  • Cmastino

    quindi? soluzioni?

  • http://blog.tooby.name Tooby

    Soluzioni a cosa?

Ultimi tweet