Pietre miliari del marketing

Mc Donald’s CBO:

Mc Donald’s presenta CBO, con pollo, bacon, cipolle croccanti…ehi ehi, ua oh, uh, Chicken, Bacon, Onion CBO! ohu yeah pappapapaapapaaaaa.

Miel Pops:

Ecco a voi i nuovi cereali Miel Pops…Miel Pops e bzz bzz bzzzz, Miel Pops e crunch crunch crunch crunch crunch crunch, Miel Pops e gnam gnam gnam gnam gnaaam.

Fornarina:

Click, Flash, WOW!, Glam, Pink, Heart, Fornarina (Lindsay Lohan non è che sia troppo in grado di imparare tante battute).

Nel caso dello spot Mc Donald’s, l’acquolina m’era venuta nel corso dei primi sette secondi di spot, dopodiché, sparito il panino, gli schizofrenici dei tredici secondi successivi m’han fatto riflettere su come sia triste la vita di certa gente (e fatto passare la fame). Quando andrò in un Mc Donald’s difficilmente sceglierò il CBO (che tra l’altro mi ricorda che gli USA sono nella merda – figuriamoci se mi viene fame).

Lo spot Miel Pops mi ha fatto pensare allo sfruttamento dell’uomo sulle risorse naturali del pianeta e alla frase (Einstein?) sull’estinzione delle api. Ho pregato per l’estinzione dei copywriter.

Nel caso dello spot Fornarina ho dapprima pensato a un videoclip anni Ottanta, poi ci ho trovato una venatura pop, infine ho pensato ad uno spot per Hannah Montana, visto com’era combinata la Lohan. Fortunatamente non sono il target di quel commercial.

Una volta le pubblicità tentavano almeno di dire qualcosa. Non so se siano peggiorati i copy o se sia peggiorato il pubblico, ma la CP+B, di sicuro, è passata invano.

(Post un po’ criptico, lo so).